Home News Allegri intervista Mediaset: “Ramsey regista? Può diventare importante! Pjanic? Lo saluto”

Allegri intervista Mediaset: “Ramsey regista? Può diventare importante! Pjanic? Lo saluto”

477
allegri-juve-2021
allegri-juve-2021

Allegri intervista Mediaset – Massimiliano Allegri, a Sportmediaset, analizza Monza-Juve.

KULUSEVSKI – “Non sono più abituato. Kulusevski? Ha buone potenzialità, deve migliorare molto. E’ un 2000, deve migliorare molto, in cattiveria, sotto porta. Ci sono situazioni in cui deve essere più concreto. Deve attaccare la porta, nel primo tempo doveva fare meglio. Quando ha tirato alto doveva andare col piattone. Tirare di collo non è vergogna. Giocatore importante, deve imparare molto, crescere. Ha tutto il tempo per farlo”. 

FAGIOLI – “Come l’ho ritrovato? Stasera ha fatto un bel secondo tempo, cattivo, ha giocato pulito. Direi che è cresciuto, quindi ora valuteremo con la società cosa fare”. 

PJANIC – “Il mercato lo fa la società, parliamo tutti i giorni. La rosa è buona, Ramsey oggi ha giocato molto bene davanti alla difesa. Aaron davanti alla difesa può diventare importante”. 

Allegri intervista Mediaset, le parole dell’allenatore bianconero

RONALDO E DYBALA – “Sta bene, Ronaldo è tornato con grande entusiasmo come tutti. Dybala ha avuto affaticamento sul quadricipite sulla gamba sinistra, calciante. A Barcellona è a disposizione come gli altri, poi tornano gli altri. 20 giorni per preparare la stagione”.

PERSONALITA’ – “I ragazzi si sono ben comportati, anche alla fine. Sono giovani, manca esperienza, buttare via qualche pallone è vergogna. Ma in una partita di calcio succede anche questo. Abbiamo rischiato, persi palloni con facilità. Mi arrabbio ma sono ragazzi, bisogna insegnarli, correggerli, serve malizia. Alla fine le partite vanno vinte”.

BARCELLONA – “Abbracciare Pjanic? Miralem lo saluto perché sono stati quattro anni insieme, quattro anni importanti. Mi ha regalato grandi vittorie come con tutti. Abbiamo giocatori bravi, Ramsey se si convince a giocare davanti alla difesa può diventare bravo. Nelle intuizioni di passaggio è bravo, ha geometrie, pulizie di gioco. Si corre anche di meno rispetto a quanto spendeva davanti”.

ramsey-juve-sampdoria
ramsey-juve-sampdoria

fonte: ilbianconero.com

Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Dopo varie esperienze lavorative nell'ambito giornalistico, mi sono specializzato in quello sportivo e in particolare con il portale Calcioj.com. Da sempre pratico sport con una passione particolare per il calcio e la bici. Occhio sempre vigile sull'evoluzione dell'informazione.